Top player nel settore socio-assistenziale

Pioniere del modello assistenziale a beneficio dei non-autosufficienti, Elleuno opera nel settore socio-sanitario dal 1989.


Presidia le principali Regioni italiane nei servizi alle persone con gravi e gravissimi disagi fisici e psicologici fondando il proprio operato sull'eccellenza del modello di gestione e della relazione con gli enti pubblici, le famiglie, la comunità locale, la rete delle associazioni e del volontariato, i fornitori, gli istituti bancari.

Nel 2015 ha gestito oltre 92 servizi per 15.000 persone non-autosufficienti e disabili attraverso uno staff di 2600 professionisti.

La dimensione dell'azienda e del fatturato ne fanno una realtà soggetta alla normativa prevista per le Società per Azioni, con certificazione annuale di Bilancio di Esercizio e Bilancio Sociale.

"Alle società cooperative si applicano, in quanto compatibili, le disposizioni sulla società per azioni". Rif. Codice Civile Art. 2519 e successive modifiche previste dall'Art. 8, comma 1, DLgs 17.1.2003 n. 6, pubblicato in G.U. 22.1.2003 n.17.

Opera in forma di cooperativa sociale no profit per promuovere il patrimonio etico e umanitario indispensabile per chi opera con la popolazione più fragile cui è indirizzata l'assistenza, favorendo la centralità del paziente, della sua famiglia e dei dipendenti-soci dell'azienda.

 

Opera principalmente secondo il modello business-to-business.

Il principale cliente è l'ente pubblico, come l'A.S.L. e il Comune, che bandisce gare di appalto per affidare la gestione di servizi socio sanitari assistenziali alle persone disagiate.

E' provider di servizi per più di 80 enti pubblici italiani che hanno affidato ad Elleuno la gestione di residenze sanitarie assistenziali, assistenza domiciliare, servizi ospedalieri, hospice. e attività educativa.

Nel 2013 ha sottoposto a scrupolosa valutazione economica, sociale e ambientale proposte di partnership da parte di società private che richiedono il know-how di Elleuno per la gestione di strutture socio-sanitarie private e convenzionate ad elevata specializzazione - psichiatriche e riabilitative - sia italiane sia internazionali operanti in Paesi comunitari caratterizzati da profonde analogie socio-demografiche rispetto all'Italia.

Nel 2015 ha gestito oltre 92 servizi per 15.000 persone non-autosufficienti e disabili attraverso uno staff di oltre 2.600 professionisti.

Elleuno riflette, negli indirizzi socio-assitenziali e sanitari in cui investe, la scelta di proporsi come
partner di casi complessi e ad alta specializzazione.

Gli ambiti di expertise consolidati e storicamente radicati sono:

  • la gestione completa delle residenze sanitarie per non-autosufficienti e Alzheimer
  • l'assistenza domiciliare sanitaria e assistenziale per non-autosufficienti
  • le strutture psichiatriche per malati gravi e gravissimi
  • le strutture riabilitative per il recupero della mobilità e la degenza post-ospedaliera
  • i centri diurni di accoglienza per disabili e anziani
  • le comunità di minori con disagi psicologici
  • la gestione dei malati in stato vegetativo e SLA
  • i servizi ausiliari per le strutture ospedaliere, come il trasporto dei malati
  • la gestione di Hospice, residenze dedicate al ricovero e alla degenza di malati che necessitano di cure palliative.

La solidità dell'azienda e la crescita dei risultati nonostante il perdurare della crisi economica consentono ad Elleuno di continuare a garantire l'attenzione e la cura al cliente interno quale fattore determinante per la soddisfazione e la qualità del servizio offerto agli stakeholders.

L'azienda investe nella qualità dell'ambiente e nel benessere dei propri dipendenti attraverso strumenti e opportunità concreti e personalizzati, creando le migliori condizioni di lavoro nella consapevolezza che il patrimonio umano sia la chiave del successo. Elleuno è ad alta vocazione femminile. La quota rosa (>80%), oltre a rivestire ruoli chiave dirigenziali e professionali sul campo, concilia il lavoro con la famiglia e con gli impegni sociali (elevata diffusione del volontariato nel tempo libero).
Qualche esempio:


Comunicazione interna: la Direzione Risorse Umane e la Direzione Commerciale e Marketing gestiscono e diffondono strumenti e informazioni supportati da tecnologia all'avanguardia favorendo lo scambio delle "buone pratiche": portale aziendale e sistema interattivo fatto di e-mail, chat, telefono, conference-call e video conferenze su unica piattaforma Microsoft sempre attiva


Soluzioni personalizzate: ogni dipendente ha accesso al servizio di consulenza individuale fornito da Direzione Risorse Umane su tematiche economiche, finanziarie, pensionistiche, fiscali, TFR, permessi, prestiti di carattere ordinario e straordinario con la garanzia che ogni singola esigenza viene valutata e gestita su misura


Ambiente di lavoro e animali: Elleuno promuove l'amore per gli animali con esempi di felice convivenza. I dipendenti possono recarsi in ufficio con il proprio cane potendo contare su un sistema di accoglienza specifico per condividere le ore lavorative con la presenza e l'affetto dell'animale domestico


Gli spazi comuni: nell’headquarter di Casale Monferrato c’è una grande cucina attrezzata, dotata di ogni comfort e studiata per condividere con i colleghi momenti di relax e una palestra, aperta a tutti dal lunedì al sabato.

Anna Villa

Presidente di Elleuno s.c.s.

Membro del Consiglio di Amministrazione di Elleuno s.c.s.

Nel 1989, a Vercelli, fonda Cooperativa Sociale Elleuno e ne guida la crescita attraverso l'iscrizione all'Albo delle Cooperative Sociali, l'adesione alla Confederazione Cooperative Italiane e l'istruttoria, nel 2005, per approdare all'Albo Cooperative presso la Direzione Generale per gli Enti Cooperativi del Ministero delle Attività produttive. Nel 1997 trasferisce la propria attività a Casale Monferrato dove attualmente opera. Dal 2012 è a riporto diretto del Presidente la Direzione Finanza di Elleuno.

Enrico Gallo

Vice Presidente di Elleuno s.c.s.

Membro del Consiglio di Amministrazione di Elleuno s.c.s.

Esordisce nel settore delle Telecomunicazioni rivestendo ruoli chiave nella filiera produttiva e commerciale conquistando in pochi anni la responsabilità di Direttore di Filiale. Nel 1991 entra nel settore delle cooperative multi-servizio in un primario gruppo italiano con la carica di Direttore Generale. In Elleuno dal 1994 come Vice Presidente della Cooperativa.

Monica Formisano

Membro del Consiglio di Amministrazione di Elleuno s.c.s.

In Elleuno dal 1991, intraprende nella cooperativa un percorso professionale che la porta a ricoprire ruoli di sempre maggiore responsabilità. Consigliere di Amministrazione dal 1999 al 2002, oggi è Direttore Amministrativo di Elleuno. Nel 2014, inoltre, diventa Presidente di Ghelos, cooperativa sociale di tipo B, e nel 2016 Presidente di Elleuno Insieme.

 

1989 l'anno di fondazione

27 gli anni di esperienza

92 le strutture e servizi socio sanitari e assistenziali gestiti in Italia

15mila le persone assistite: solo nell'ultimo triennio, 2mila nuovi assistiti

10 le Regioni presidiate storicamente

80 milioni di Euro il fatturato

2600 i dipendenti-soci; 83% donne, 17% uomini

126 i professionisti in campo educativo e di animazione specializzata

11mila le ore di Formazione erogata ai dipendenti nel 2015

4 le Certificazioni: Etica, Qualità, Ambiente, Sicurezza e Salute

 

cooperativa sociale elleuno socialmente indispensabili

Viale Ottavio Marchino, 10
15033 Casale Monferrato (AL)
Tel. 0142 452123
Fax 0142 453486
P.IVA 01776240028
n. REA : 196290

5xmille Elleuno cooperativa sociale

Dona il 5 x 1000 a Elleuno
firma nell’apposito riquadro del CUD 2015 del Modello 730 o del Modello Unico Persone Fisiche 2015 e riporta nell’apposito spazio il Codice Fiscale di Elleuno:
01776240028